BretagnaVela
BretagnaVela

Assistenza meteo

Routing meteorologico

 

     BretagnaVela offre un servizio di assistenza e consulenza meteo per le barche che navigano in Atlantico, disponibile durante il periodo da ottobre a marzo.

     Il servizio è composto da due momenti distinti, la fase di preparazione fino alla data della partenza e la fase di navigazione.

 

Preparazione

     1. Determinare l'obiettivo del routing, quindi quale sia il tipo di "rotta ottimale" sulle base delle caratteristiche della barca e dell'equipaggio: la rotta più rapida ? la rotta con un vento inferiore a X nodi ? la rotta con il massimo di andature portanti ? con uso del motore o senza ? regata o crociera ? Le esigenze e quindi le rotte ottimali possono essere molto diverse.

     2. Routing climatico: sulla base dei vincoli del punto 1., identificazione della rotta ottimale dal punto di vista climatico. Indicazione di eventuali "waypoint climatici". Si puo' trattare di definire la migliore rotta in un momento prestabilito (per esempio partenza giorno X), oppure di scegliere il miglior momento della partenza all'interno di un periodo di tempo più lungo (per esempio quando è preferibile partire fra fine novembre e inizio gennaio).

     L'analisi viene effettuata su dati climatici, quindi relativi a medie calcolate su lunghi periodi di tempo; ovviamente le condizioni meteorologiche reali e quindi la rotta ottimale in pratica potranno essere diverse: si dice "il clima è cio' che ci si attende, il tempo è cio' che ci si prende".

     3. Stabilire il modo di contatto: il tipo di comunicazione possibile con la barca dipenderà dal raggio di navigazione e dal budget di bordo destinato alle comunicazioni.

     Per le barche in traversata, fuori copertura terrestre: a) e-mail tramite telefono satellitare o radio SSB; b)voce o SMS tramite telefono satellitare. Per il momento non è possibile il contatto a voce via radio.

     Per le barche con copertura delle reti terrestri: telefoni cellulari, email, sms. 

 

Navigazione

     1. Prima fase, in prossimità della data di partenza.

     Una settimana circa prima della data prevista di partenza, analisi e previsione a medio periodo. A questo stadio non si possono prevedere con sufficiente affidabilità le condizioni esatte di vento e mare, ma è spesso possibile avere una buona indicazione sul tipo di situazione meteo attesa (esempio depressione stazionaria, aliseo ben stabilito, successione di passaggi frontali, eccetera).

     Sulla base di tali elementi, valutazione della correttezza del posizionamento del/dei waypoint climatici e eventuali modifiche.

     I giorni immediatamente precedenti la data prevista di partenza, previsione delle condizioni meteo e indicazione del relativo livello di fiducia/rischio (per esempio, una previsione di vento a 20 nodi variabile fra 17 e 23 è una cosa tutta diversa rispetto a una previsione di vento a 20nodi pero' oscillante fra 10 e 30).

     In caso di rinvio obbligato della partenza a causa delle condizioni meteo, l'analisi viene continuata (per un periodo di tempo ragionevole) per individuare una possibile data futura o eventuali modifiche della rotta. "Per un periodo ragionevole" significa per esempio che se si volessero aspettare venti portanti per traversare dai Caraibi con una rotta diritta diritta verso Capo Verde le probabilità di poter partire sarebbero praticamente uguali a zero.

La decisione e responsabilità di prendere il mare o rinviare la partenza resta sempre e comunque esclusivamente dello skipper.    

     2. Seconda fase, durante la navigazione.

     La barca comunica i propri dati di navigazione (posizione, rotta e velocità) e le condizioni meteomarine (direzione e velocità vento, se rilevanti anche stato del mare e corrente).

     Previsioni fornite con cadenza periodica: 

  • Rischio di fenomeni pericolosi (vento forte, onda lunga, nebbia, ghiaccio).
  • Situazione meteo generale e/o locale, evoluzione a 24-48 ore.
  • Vento: forza, direzione, raffiche;
  • Onde: altezza e direzione;
  • Onda lunga;
  • Corrente: direzione e velocità.

     Questi dati previsivi vengono forniti su un periodo di tre o quattro giorni a seconda delle situazioni, se possibile con un'indicazione del relativo grado di fiducia. 

  • Tendenza qualitativa a medio termine, oltre i tre-quattro giorni.
  • Indicazione della rotta preferibile. Eventuali modifiche o opzioni alternative, eventuali waypoint intermedi.  La decisione e responsabilità della rotta seguita resta sempre e comunque esclusivamente dello skipper.    
  • In caso di sviluppo improvviso di fenomeni potenzialmente pericolosi, comunicazione ad-hoc. 
  • Possibilità di assicurare un contatto con una persona di riferimento a terra. 

 

     La periodicità dello scambio di informazioni (condizioni a bordo <-> previsioni) puo' essere modulata a seconda del tipo di navigazione: una volta al giorno, due volte al giorno, un'unica previsione generale al momento della partenza, eccetera.

 

Analisi meteo locali

     BretagnaVela offre alle barche a vela impegnate in regate costiere in acque francesi un'analisi delle condizioni meteorologiche e oceanografiche specifiche del campo di regata.

     Il livello di dettaglio puo' essere il più diverso, in linea generale: 

  • Analisi delle influenze locali su un regime di vento dato. Vengono presentate delle carte del campo di regata con vettori di vento attesi: per esempio, con condizioni generali da NW, deviazione verso NNW in tale zona, incremento o decremento di velocità, zona coperta, eccetera
  • Previsione giorno per giorno, con eventuale presenza in loco. Analisi delle condizioni di brezza.
  • Analisi orarie delle correnti e influenza della conformazione locale del fondo del mare: velocità e direzione, zone di accelerazione o decelerazione, interazione con vento, interazione con moto ondoso.  

 

 

Per ulteriori informazioni e eventuali preventivi, contatto 

 

Ultime novità

2017: Rientro alla base a Lorient, in preparazione l'attività 2018.

2016: La barca parte per un secondo giro dell'Atlantico a titolo privato.

Dicembre 2015: Presentazione "Meteo in Alto Mare" al Salone Nautico di Parigi 

Agosto 2015: Inserita registrazione del bollettino meteo francese... diciamo cosi'.

9-16 Giugno: Tappa della Volvo Ocean Race a Lorient

Mag 2015: Trasferimento USA - Gibilterra di uno Swan 59.

Apr-Mag 2015 Due articoli sull'ancoraggio sul GdV.

10.12 Info meteo in alto mare, presentazione al Salone di Parigi.

2.12 Aggiunto articolo pulizia serbatoio gasolio

Nov 2014 Ancora musica BrancaMusica

13.10 Articolo sulla visibilità di fari e fanali 

7.10 Aggiunta pagina BrancaMusica

16.6 Aggiunti altri indirizzi

16.5 Aggiornamento contenuti alcuni moduli

3.4 Articolo Corrente e stato del mare

1.4 Aggiornamenti vari

13.2 In preparazione la seconda edizione del Mediterranean Weather Handbook

20.1 Guida Medica MCGA nei link

1/14 Inserimento dei moduli

2013

Ott. Aggiunti altri link

Giu. Traffico navale e navigazione

Mag. Correnti e diagrammi polari

Mag. Standard radio IMO

Mag. Modificati prezzi e condizioni

Apr. Aggiunti altri due articoli

Apr. Aggiunti su richiesta moduli radar/ais e solitario

Mar. Simboli delle stazioni meteo

...

Avurnav Atlantico

BAIE DE DOUARNENEZ
>> Lire la suite

BAIE DE DOUARNENEZ
>> Lire la suite

RADE DE BREST
>> Lire la suite

RADE DE BREST
>> Lire la suite

Posizione della barca

Mentions légales

Version imprimable Version imprimable | Plan du site
© Roberto Ritossa